venerdì 4 gennaio 2008

Maggio 1821 - Come eravamo - San Vincenzo e Rimigliano

Progetto C A S T O R E


Regione Toscana e Archivi di Stato toscani
http://www.geografia.toscana.it/castore.htm


- - -


Comunità di Campiglia - Sezione A - San Vincenzo, Biserno e Barbadoro
Rilevo terminato nel maggio 1821 dal geometra di prima classe Giovanni Pagni


Rilievo dalla Conchiglia alla Torraccia, con il grande lago di Rimigliano

Particolare della casetta dei Cavalleggeri. Lo scavo del Botro ai Marmi è stato riportato sommariamente a lapis in anni successivi.


Particolare del Forte di "S. Vincenzio" e degli immediati dintorni

I sei edifici esistenti nel 1821

Sviluppo A - Particolare dell'edificio della Torre


I sei edifici esistenti al 1821, oggi



Foce del Botro dell'Acqua Viva (attuale Fosso delle Rozze) prima della deviazione a sud del poggio dell'Acqua Viva.
A nord L'Osteria nuova del Serristori (localizzabile fra viale Serristori e la ferrovia, all'altezza di via della Sirena) e la T(orre) di Marmo.
A sud la Punta ancor oggi apprezzabile (all'inizio dell'attuale via Marconi)

Le Torri del Lago di Rimigliano: mappali 115 e 115 bis (attuale Torraccia), con la porzione costiera del Lago ancor oggi ben individuabile nella depressione esistente fra la strada e la spiaggia ed il collegamento fra i due bacini assicurato da una conduttura sotto la strada e la Torraccia.



Il complesso edilizio di Torre Nuova vicino alla foce del Canale Allacciante


- - - - - - - - - - - - - -
Escursione sul Lago di Rimigliano - 1832



2 commenti:

feliciano ha detto...

bello cosa fare?

valerio ha detto...

sono con voi continuate a documentare